Collegamenti sponsorizzati

Gestione rifiuti

La corretta gestione dei rifiuti

La corretta gestione dei rifiuti
Collegamenti sponsorizzati
La gestione rifiuti è un’attività che racchiude la raccolta, la cernita, il trasporto, il trattamento dei rifiuti, il loro accumulo o deposito con cui li eliminiamo in maniera definitiva, oppure li riutilizziamo per altri scopi, con tutte le operazioni di trasformazione necessarie per il riutilizzo, il recupero o il riciclo. Si descrivono le modalità di attuazione della gestione dei rifiuti e si segnalano alcuni link di aziende che si interessano della gestione rifiuti.
Gestione rifiuti
Intendiamo per gestione rifiuti il complesso delle politiche e delle azioni per la completa gestione del processo dei rifiuti partendo dalla loro produzione fino a raggiungere la loro destinazione finale; interessando di conseguenza: la raccolta, il trasporto, il trattamento (attraverso le attività di riciclo, smaltimento, riutilizzo) dei materiali di scarto, che attualmente si producono e che possono avere ricadute negative per l’ambiente e per la salute dell’uomo. La gestione dei rifiuti è un tema di grande attualità, che è divenuto anche un notevole problema  a causa di alcuni fattori quali l’incessante crescita della popolazione mondiale e la necessità di smaltire l’enorme quantità di rifiuti di ogni genere derivanti da grandi centri urbani, dalle attività industriali o da altri ambiti specifici. La gestione dei rifiuti ci aiuta ad affrontare al meglio i problemi principali che derivano dalla loro produzione, in particolare: cosa fare dei rifiuti che produciamo in abbondanza e come provvedere per l’approvvigionamento dell’energia utilizzandola in modo più efficiente. Ricordiamo che con una buona gestione rifiuti, possiamo inviare gli stessi alla termovalorizzazione producendo energia termica dalla combustione, che può essere impiegata per appagare una domanda (sempre crescente) di elettricità o di calore, o di entrambe. Il D.Lgs.152 del 2006 nella parte IV è la norma di riferimento italiana per la gestione dei rifiuti, integrata dal D.Lgs. 205 del 2010. Dal Rapporto Rifiuti Urbani 2013 dell'Ispra si rileva che la produzione nazionale dei rifiuti urbani è in calo (in sintonia con la crisi economica), infatti nel 2011, ha raggiunto la cifra di 31,4 milioni di tonnellate con 1,1 milioni di tonnellate in meno rispetto al 2010 (-3,4%). Si evidenzia anche un successivo decremento dai dati preliminari relativi all’anno 2012 che hanno evidenziato un ulteriore calo di circa 1,4 milioni di tonnellate (-4.5% rispetto al 2011).

Gestione rifiuti: Link di riferimento 

Per un maggiore approfondimento dell’argomento, vi segnaliamo alcuni siti di riferimento sulla gestione rifiuti. Europa è il portale dell'Unione Europea che si interessa di divulgare la legislazione prodotta dal parlamento europeo; tra i temi trattati si interessa anche dell'ambiente e mette a disposizione una sezione completamente dedicata alla "Gestione dei rifiuti" in cui è presente la vigente legislazione per le varie tipologie di rifiuto tra cui troviamo rifiuti pericolosi, rifiuti provenienti da beni di consumo, rifiuti provenienti da attività umane e residui/sostanze radioattive. Ispra Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale del Ministero dell'Ambiente fra le diverse attività del settore rifiuti tratta in maniera ampia e approfondita la tematica della gestione rifiuti con indicazione di tutte le modalità per la sua corretta effettuazione e l'indicazione della normativa di riferimento. Centro risorse si occupa dello smaltimento dei rifiuti industriali e pericolosi, è inoltre specializzato nelle operazioni di bonifica ambientale. Alphabeto nella sezione raccolta differenziata si occupa in maniera ampia e completa della gestione rifiuti e dello smaltimento dei rifiuti.

Gestione rifiuti: Obiettivi

Il principale obiettivo da raggiungere per una corretta gestione dei rifiuti è quello di eliminare/ridurre il rischio per la salute pubblica e per l'ambiente operando in particolare:
a) sulla produzione riducendo le quantità costruite per ogni tipologia di prodotto
b) sulla raccolta differenziata separando i contenitori nel rispetto delle tipologie di rifiuto, individuando le aree di raccolta ed i tragitti idonei
c) sullo stoccaggio provvisorio selezionando le tipologie nell’area destinata a deposito rifiuti e gestendo in maniera attenta la stessa
d) sul trattamento e smaltimento dei rifiuti individuando la metodologia più idonea rispettando sia la legislazione nazionale sia l’economicità dell’attività, avviando quanto più possibile al recupero o al riciclaggio i rifiuti.

Gestione rifiuti: Casi particolari

Per quanto riguarda rifiuti e smaltimento degli stessi si presentano alcuni casi “particolari” tra i quali possiamo individuare quelli: industriali, radioattivi, e farmaceutici questi vengono trattati con modalità differenti dai normali rifiuti, e seguono quindi procedure di smaltimento diversificate a seconda delle tipologie specifiche dei materiali. Queste ultime categorie comunque sono comprese nel genere dei rifiuti speciali, che include anche i farmaci scaduti, i rifiuti animali e la categoria dei rifiuti tossici in generale. In quest'ultima categoria è compreso l’amianto, materiale in grado di nuocere pesantemente alla salute dell’uomo (può provocare il tumore ai polmoni, alla pleura e all'apparato gastrointestinale), infatti per questo è sottoposto a metodologie di gestione dei rifiuto speciali (che vanno effettuate sotto il controllo delle ASL di competenza territoriale) al fine di scongiurare la diffusione delle sue fibre nell'aria e di conseguenza la contaminazione degli ambiti nei quali è presente l’uomo.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Sicurezza Ambientale

La "sicurezza ambientale" è indispensabile per evitare inquinamenti o ...

Rifiuti

I rifiuti sono spesso un problema che affligge i cittadini e i loro governi, ...

Software ambiente

Se cercate un Software ambiente per la gestione delle attività inerenti la ...

Master ambiente

I Master Ambiente sono processi formativi che interessano sia neo laureati che ...

Raccolta differenziata

Si definisce "Raccolta differenziata" il sistema di raccolta rifiuti solidi ...

Riciclaggio

Il riciclaggio dei rifiuti è una risposta intelligente di smaltimento dei ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Dati societari art. 42 Legge 88/2009
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta