Collegamenti sponsorizzati

Corsi di Rspp

Come sono strutturati i corsi Rspp/Aspp

Articolo aggiornato il 21-03-2018

Come sono strutturati i corsi Rspp/Aspp
Collegamenti sponsorizzati
Una buona e corretta attività svolta dal Rspp ha un notevole rilievo per la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, in particolare per la valutazione dei rischi presenti nelle diverse attività operative. Ne consegue che la formazione del Rspp riveste particolare importanza, per cui il datore di lavoro dopo aver scelto la persona idonea all’incarico dovrà inviarla ai corsi di Rspp. Segnaliamo anche i link di alcune aziende che operano nel settore della formazione sulla sicurezza del lavoro e propongono corsi di Rspp.
 
Corsi di Rspp: A chi sono rivolti
I Rspp devono avere capacità e requisiti professionali adeguati all’incarico loro affidato (la nomina del Rspp va formalizzata con apposita lettera d'incarico), a tale proposito all’art.32 il D.Lgs.81/08 specifica che per lo svolgimento delle funzioni di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione è necessario che i Rspp e gli Aspp, per svolgere tale funzione, siano in possesso dei seguenti requisiti: 1) titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore e 2) attestato di frequenza a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sui luoghi di lavoro e relativi alle attività lavorative, con verifica di apprendimento. Tali soggetti devono frequentare obbligatoriamente corsi di aggiornamento. Il D.Lgs. 81/08 prescrive l’obbligatorietà dei corsi di Rspp compresi quelli di aggiornamento per coloro che svolgono tale funzione. I corsi di Rspp devono rispettare in ogni caso quanto previsto dall’accordo del 4 luglio 2016 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano. Il datore di lavoro, nei casi specificati dalla norma, ha la possibilità di effettuare direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione tramite una specifica attività formativa ovvero un corso Rspp datore di lavoro.

Corsi di RSPP: Chi li organizza

Il decreto specifica i soggetti formatori del corso di formazione e dei corsi di aggiornamento:
a) le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, anche mediante le proprie strutture tecniche operanti nel settore della prevenzione (Aziende Sanitarie Locali, etc.) e della formazione professionale di diretta emanazione regionale o provinciale;
b) gli Enti di formazione accreditati in conformita al modello di accreditamento definito in ogni Regione e Provincia autonoma ai sensi dell’lntesa sancita in data 20 marzo 2008 e pubblicata sulla GURI del 23 gennaio 2009;
c) Ie Università;
d) le scuole di dottorato aventi ad oggetto le tematiche del lavoro e della formazione;
e) le istituzioni scolastiche nei confronti del personale scolastico e dei propri studenti;
f) I’lNAlL;
g) il Corpo nazionale dei vigili del fuoco o i corpi provinciali dei vigili del fuoco per le Province autonome di Trento e Bolzano;
h) amministrazione della Difesa;
i) le amministrazioni statali e pubbliche di seguito elencate, limitatamente al personale della pubblica amministrazione sia esso allocato e livello Centrale che dislocato a livello periferico:
-Ministero del lavoro e delle politiche sociali;
-Ministero della salute;
-Ministero dello sviluppo economico;
-Ministero dell'interno: Dipartimento per gli affari interni e territoriali e Dipartimento della pubblica-sicurezza;
-Formez;
-SNA (Scuola Nazionale dell‘Amministrazione);
l) Ie associazioni sindacali dei datori di lavoro o dei lavoratori comparativamente piu rappresentative sul piano nazionale e gli organismi paritetici quali definiti all’art. 2, comma 1, lettera ee), del d.lgs. n. 81/2008 per lo svolgimento delle funzioni di cui all’art. 51 del d.lgs. n. 81/2008, limitatamente allo specifico settore di riferimento;
m) i fondi interprofessionali di settore nel caso in cui, da statuto, si configurino come erogatori diretti di formazione;
n) gli ordini e i collegi professionali.
Ulteriori soggetti formatori che operano a livello nazionale potranno essere eventualmente individuati, in sede di Conferenza Stato-Regioni congiuntamente dalle amministrazioni statali interessate e dalle Regioni e Province autonome, ai sensi dell’articolo 32, comma 4, del d.lgs. n. 81/2008.
Nota al Punto 2, Lettera I)
Le associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori e gli organismi paritetici possono effettuare le attività formative e di aggiornamento direttamente o avvalendosi di strutture formative di Ioro diretta ed esclusiva emanazione.
Queste ultime strutture devono essere accreditate secondo i modelli definiti dalle Regioni e Province autonome ai sensi dell’lntesa sancita in data 20 marzo 2008 e pubblicata sulla GURI del 23 gennaio 2009.
Considerato che l’articolo 2, comma 1, lettera ee) del d.lgs. n. 81/2008 definisce organismi paritetici gli “organismi costituiti a iniziativa di una o piu’ associazioni dei datori e dei prestatori di lavoro comparativamente piu rappresentative su/ piano nazionale, si ritiene che il requisito principale che tali Organismi devono soddisfare sia la rappresentatività, in termini comparativi sul piano nazionale, delle associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei prestatori di lavoro che Ia costituiscono, lndividuata attraverso una valutazione complessiva del seguenti criteri:
1. consistenza numerica degli associati delle singole OO.SS.;
2. ampiezza e diffusione delle strutture organizzative;
3. partecipazione alla formazione e stipulazione dei contratti nazionali collettivi di lavoro (con esclusione nei casi di sottoscrizione per mera adesione);
4. partecipazione alla trattazione delle controversie di lavoro.
I suddetti criteri devono essere soddisfatti anche dalle associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori che decidono di effettuare Ie attività formative e di aggiornamento.

Corsi di RSPP: Link di riferimento
Segnaliamo i link di alcune società o enti, tra quelli di maggiore rilevanza in campo nazionale, che organizzano e svolgono corsi per Rspp. Il gruppo PLS (Professionisti per il Lavoro in Sicurezza) di Milano è una azienda a livello nazionale che opera soprattutto in tema di sicurezza sul lavoro e in particolare è specializzata nell'erogazione di corsi per responsabili e addetti al servizio prevenzione e protezione, organizzati secondo quanto disposto dalla vigente normativa in materia di sicurezza sul lavoro; i corsi Rspp sono dei percorsi di formazione per i datori di lavoro o per i dipendenti e/o consulenti che vogliono svolgere questo ruolo nei confronti di un'azienda (ovvero corsi rspp esterno). Istituto Ambiente Europa di Milano opera nelle aree della sicurezza sul lavoro e dell'ambiente; in particolare si occupa dell'attività formativa e tra l'altro organizza corsi Rspp e aspp completi di tutti i moduli e corsi rspp di aggiornamento quinquennale. WST Italia è una società, con sedi a Nuoro e Varese, che si occupa di formazione per la sicurezza nei luoghi di lavoro e in particolare organizza e svolge un corso rspp che viene effettuato in ottemperanza a quanto previsto dall'attuale normativa di riferimento D.Lgs. 81/08, anche per i datori di lavoro, che assumono l'incarico di responsabile servizio prevenzione e protezione. Anfos - Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro - eroga un corso Rspp per il datore di lavoro, che consente allo stesso di poter prendersi carico della prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro relativamente alla sua azienda. L'Associazione Atena, con sede a Roma, opera nel campo della formazione e sul suo sito Educaedu.it propone corsi per Rspp e Aspp che svolge in diverse località sul territorio nazionale.

Corsi di RSPP: Articolazione
I corsi Rspp vanno predisposti e si articolano su tre moduli, e vanno realizzati facendo riferimento all’accordo Stato Regioni del 4 luglio 2016
Modulo A - generalistico e rivolto a Rspp e Aspp per un totale di "28 ore";  escluse le Verifiche di apprendimento finali. Modulo propedeutico per l’accesso agli altri moduli. ll suo superamento consente l’accesso a tutti i percorsi formativi. Viene consentito I’utilizzo della modalità e-learning secondo i criteri previsti nell’allegato Il dell'Accordo, inoltre deve consentire ai responsabili e agli addetti dei servizi prevenzione e protezione la conoscenza su:
- la normativa generale e specifica in tema di salute e sicurezza e gli strumenti per garantire un adeguato approfondimento e aggiornamento in funzione della continua evoluzione della stessa;
- tutti I soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i Ioro compiti e le responsabilità;
- le funzioni svolte dal sistema istituzionale pubblico e dai vari enti preposti alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;
- I principali rischi trattati dal d.lgs. n. 81/08 e individuare le misure di prevenzione e protezione nonché le modalità per la gestione delle emergenze;
- gli obblighi di informazione, formazione e addestramento nei confronti dei soggetti del sistema di prevenzione aziendale;
- i concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione e protezione;
- gli elementi metodologici per la valutazione del rischio.
Modulo B - è il corso correlato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attivita lavorative. Anche questo modulo é necessario per lo svolgimento delle funzioni di RSPP e ASPP. L’articolazione degli argomenti formativi e delle aree tematiche è strutturata prevedendo un modulo comune a tutti i settori produttivi della durata di 48 ore. E' comune ed esaustivo per tutti i settori produttivi ad eccezione di quattro per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione indicati nella tabella sotto riportata
- SP1 agricoltura - pesca 12 ore
- SP2 cave - costruzioni 16 ore
- SP3 sanità residenziale 12 ore
- SP4 chimico - petrolchimico 16 ore.
Questo modulo è comune e propedeutico per l’accesso ai moduli di specializzazione. Le durata dei corsi non comprende le verifiche di apprendimento finali. Inoltre deve essere orientato alla risoluzione di problemi, all’analisi e alla valutazione dei rischi, alla pianificazione di idonei interventi di prevenzione delle attività dei rispettivi livelli di rischio, ponendo attenzione all’approfondimento in ragione dei differenti livelli di rischio ed evitando la ripetizione di argomenti. Deve consentire ai responsabili e agli addetti dei servizi di prevenzione e protezione di acquisire le conoscenze/abilità per:
- individuare i pericoli e valutare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto compresi i rischi ergonomici e stress lavoro-correlato;
- individuare le misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti, compresi i DPI, in riferimento alla specifica natura del rischio e dell’attività lavorativa;
- contribuire ad individuare adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza per ogni tipologia di rischio.
Le metodologie didattiche dovranno avere carattere operativo e fortemente orientato alla risoluzione di problemi, all’analisi e alla valutazione dei rischi, alla pianificazione di idonei interventi di prevenzione. I contenuti dei Moduli B individuano le aree/fonti di rischio da trattare. L’articolazione oraria dei singoli argomenti da trattare e lasciata ai soggetti formatori. La trattazione dei rischi dovrà prevedere un breve richiamo normativo e la precise definizione degli stessi. L’attenzione dovrà essere rivolta alla corretta valutazione nei diversi settori, alle diverse misure tecnico-organizzative e procedurali utili al contenimento e agli adempimenti previsti, compresi i dispositivi di protezione individuale, la segnaletica di sicurezza e la sorveglianza sanitaria ove prevista.
Modulo C - è il corso di specializzazione per le sole funzioni di RSPP della durata complessiva e di 24 ore escluse le verifiche di apprendimento finali. Deve consentire ai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione di acquisire Ie conoscenze/abilita relazionali e gestionali per:
- progettare e gestire processi formativi in riferimento al contesto lavorativo e alla valutazione dei rischi, anche per la diffusione della cultura alla salute e sicurezza e del benessere organizzativo;
- pianificare, gestire e controllare le misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza aziendali attraverso sistemi di gestione della sicurezza;
- utilizzare forme di comunicazione adeguate a favorire la partecipazione e la collaborazione dei vari soggetti del sistema

Corsi di RSPP: Aggiornamento
E' obbligatorio l’aggiornamento per Aspp di 20 ore nel quinquennio mentre per il RSPP di 40 ore nel quinquennio.
Viene data la possibilità di:
- riconoscimento reciproco degli aggiornamenti tra RSPP e Formatore e tra RSPP e CSP/CSE
- modalità e-learning secondo i nuovi criteri previsti nell’allegato II è consentita per tutto il monte ore
- prevista la partecipazione a convegni e seminari (senza limite di partecipanti) per massimo 50% del monte ore.

 
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Corsi sicurezza

I corsi sicurezza lavoro servono nel caso in cui nella vostra azienda ci sia ...

Corso sicurezza

Il corso sicurezza lavoro deve essere svolto per avere nella propria azienda ...

Formazione sicurezza

La formazione sicurezza è un'attività di rilevante importanza per la tutela ...

Corsi sicurezza lavoro

I Corsi sicurezza lavoro sono di primaria importanza per la tutela della salute ...

Corso rspp

Un corso rspp è da frequentare direttamente o far frequentare ad un vostro ...

Sicurezza luoghi di lavoro

La sicurezza luoghi di lavoro è una delle tematiche più rilevanti nelle ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Dati societari art. 42 Legge 88/2009
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta