Collegamenti sponsorizzati

Aggiornamento Rls

Aggiornamento Rls: modalità e contenuti del corso

Aggiornamento Rls: modalità e contenuti del corso
Collegamenti sponsorizzati
Nelle aziende che impiegano più di 15 lavoratori e che vogliono restare in sintonia con la legislazione vigente in tema di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è necessario che il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza frequenti annualmente un apposito corso di aggiornamento Rls erogato ai sensi del D.Lgs 81/08 e in sintonia con quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011. Vediamo modalità e durata di erogazione dell’aggiornamento Rls.
Aggiornamento Rls
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza viene definito dal D.Lgs.81/08 (Testo Unico della sicurezza) come “persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro” e gode delle tutele stabilite dalla norma per i rappresentanti sindacali. La sua formazione riveste particolare rilievo in quanto rappresenta la voce dei lavoratori nei confronti dell’azienda per tutte le tematiche che riguardano la sicurezza nei luoghi di lavoro. Tale formazione è finalizzata a far acquisire a questa figura le indispensabili conoscenze e competenze per svolgere nel modo più consono la sua funzione e di conseguenza collaborare con l’azienda al mantenimento di un buon livello di tutela dei lavoratori da infortuni e malattie professionali durante la loro attività, inoltre è previsto un aggiornamento Rls con cadenza annuale.
Il  Testo Unico all’articolo 37 prevede l'obbligo di “aggiornamento formazione Rls” che deve avvenire in collaborazione con gli organismi paritetici e durante l'orario di lavoro e non può comportare oneri economici a carico dei lavoratori. Lo svolgimento dei corsi aggiornamento rls deve essere anche in sintonia con l'Accordo Stato-Regioni del 21/12/11. I corsi aggiornamento Rls hanno lo scopo di aggiornare competenze e conoscenze di questa figura della sicurezza sul lavoro e la loro cadenza è annuale. Sono previste sanzioni a carico del datore di lavoro che non rispetta questo obbligo di aggiornamento Rls. Sul tema dell'aggiornamento formativo sulla sicurezza del lavoro si è espressa la Cassazione Penale Sezione IV che con Sentenza n.104 del 4 gennaio 2011 ha stabilito l’obbligo di aggiornamento continuo in materia di sicurezza sul lavoro, affermando che “chi è professionalmente tenuto, deve provvedere a un continuo e completo aggiornamento tecnico indipendentemente da eventuali carenze di normative di settore, non ancora adeguate alla migliore tecnica”.

Per le aziende che impiegano “dai 15 ai 50 lavoratori" i Rsl devono svolgere un aggiornamento minimo di "4 ore"; mentre quelli delle imprese che occupano "più di 50 lavoratori" devono partecipare a corsi di aggiornamento di almeno "8 ore"; per le aziende al di sotto dei 15 lavoratori vi è l’obbligo di aggiornamento nei casi di cui all’art. 37, comma 6, del testo unico “la formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all'evoluzione dei rischi o all'insorgenza di nuovi rischi”.

Contenuti del corso aggiornamento Rls
Il programma di questi corsi non è stabilito dalla norma e si rimette alla organizzazione aziendale la scelta dei contenuti che risultano adatti all’attività lavorativa svolta in azienda. Nei corsi di aggiornamento Rls non dovranno essere ripetuti pedissequamente argomenti e contenuti gia' trattati nei corsi base, ma si dovrà dare attenzione a quel che riguarda evoluzioni, innovazioni, applicazioni pratiche e/o approfondimenti che interessino la sicurezza e la salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Forniamo solo a titolo indicativo i principali argomenti da trattare per l’aggiornamento Rls:
⇒ legislazione comunitaria e nazionale su salute e sicurezza sul lavoro e normativa contrattuale;
⇒ organizzazione e gestione del sistema aziendale di prevenzione e protezione;
⇒ principali soggetti coinvolti, relativi obblighi e responsabilità;
⇒ valutazione dei rischi con l’individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione che fanno riferimento ai rischi della specifica attività lavorativa;
⇒ prevenzione incendi, lotta al fuoco e gestione dell’emergenza;
⇒ gestione dei contratti di appalto con ditte esterne e Duvri
⇒ aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori anche in riferimento a quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011.

Chiarimenti del Ministero del Lavoro
Riportiamo alcuni chiarimenti del Ministero del Lavoro circa l’aggiornamento formativo del Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.
a) L'obbligo di aggiornamento periodico della formazione del Rls vige anche per le aziende che occupano fino a 15 dipendenti?
Il quesito proposto, relativo all’obbligo dell’aggiornamento del Rls, trova fondamento normativo nella previsione di cui al comma 6 dell’art. 37, secondo cui la formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o all’insorgenza dei nuovo rischi; ai sensi della norma citata, che costituisce diretta emanazione del generale principio in materia di adeguatezza e di efficacia della formazione in relazione ai rischi specifici connessi ad ogni attività produttiva e singola posizione lavorativa, sulla base della valutazione dei rischi effettuata dal datore di lavoro, tutte le aziende, indipendentemente dal numero di lavoratori occupati, sono tenute a ripetere la formazione suddetta al verificarsi dei presupposti sopra sottolineati.
b) Quali sono le modalità e il contenuto di tali aggiornamenti?
Per quanto riguarda il diverso profilo attinente al contenuto di tale aggiornamento, occorre far riferimento al comma 11 del medesimo art. 37, che rimette alla contrattazione collettiva nazionale le modalità dell’obbligo di aggiornamento periodico, fissando la durata minima dello stesso in 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.
La circostanza che il legislatore abbia espressamente previsto la durata minima dell’aggiornamento unicamente per le imprese che superino i detti limiti occupazionali non esclude che le parti, nell’ambito della autonomia contrattuale e nel rispetto delle norme vigenti, possano disciplinare le modalità e la durata dei corsi di aggiornamento anche per le imprese che non raggiungano i suddetti limiti, rientrando comunque tale facoltà nei limiti della delega ad esse conferita dalla norma citata.
c) Quali sono i soggetti competenti a stabilire tali contenuti e modalità?
Si ritiene che tali modalità possano essere stabilite in sede - espressamente prevista dal legislatore - di contrattazione collettiva nazionale, anche in considerazione del principio di legalità in materia disciplinata da norme il cui inadempimento è amministrativamente sanzionato.
Giova in proposito sottolineare che la funzione attribuita agli organismi paritetici dal comma 12 del citato art. 37 non consista nell’individuazione dei casi in cui sussiste l’obbligo dell’aggiornamento periodico della formazione del RLS né del contenuto della stessa, ma nella collaborazione con il datore di lavoro nello svolgimento della formazione, le cui fonti normative restano comunque la legge, e, nell’ambito della delega da questa operata, la contrattazione collettiva nazionale.

Link di riferimento
Segnaliamo i siti web di alcune società che propongono almeno un corso di aggiornamento Rls. Centro Api Servizi di Vicenza propone nella sezione del suo sito dedicata alla sicurezza sui luoghi di lavoro tutta una serie di corsi di formazione tra cui sono presenti alcuni corsi di aggiornamento per Rls. Lavoraresicuro è il portale internet attraverso il quale l’agenzia formativa For.Tel eroga corsi di formazione per la sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso la modalità FAD (Formazione A Distanza) e tra cui ci sono corsi di aggiornamento Rls. Il portale della Confcommercio Palermo nella sezione formazione propone un corso di aggiornamento rappresentante dei lavoratori sulla sicurezza in ottemperanza al d.lgs. 81/08 della durata di 8 ore. Aggiornamento Rls è un sito di Milano che si occupa principalmente dell’aggiornamento annuale nella formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (detto aggiornamento Rls o corso aggiornamento Rls) che è obbligatorio per legge.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Corsi sicurezza

I corsi sicurezza lavoro servono nel caso in cui nella vostra azienda ci sia ...

Corsi sicurezza lavoro

I Corsi sicurezza lavoro sono di primaria importanza per la tutela della salute ...

Corso rls

Il corso RLS per i rappresentanti della sicurezza sul lavoro è necessario per ...

Formazione sicurezza

La formazione sicurezza è un'attività di rilevante importanza per la tutela ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Dati societari art. 42 Legge 88/2009
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta